0

mauraHanno detto di GUIDANDO CON GUSTO: "Rientrati dal nostro giro in bici, abbiamo apprezzato appieno la Vostra guida. Diversi e tutti interessanti gli itinerari, chiare le cartine, convincenti e tutti molto "sentiti" gli spunti, originali le ricette e gli abbinamenti. Un volumetto di luoghi e cose nuove da vedere e di motivi per un'altra pedalata. Maura & Bruno"

 

 

 

Un lettore di GUIDANDO CON GUSTO ha detto: "Ieri ho ricevuto la Guida e ho avuto appena il tempo per darle una rapida scorsa (per poi naturalmente approfondirla in un secondo momento). Posso subito affermare che definirla eccezionale è dir poco; la guida esalta in modo completo le bellezze naturali e paesaggistiche, le prelibatezze enogastronomiche, le qualità dei prodotti agroalimentari, il fascino degli itinerari turistici ma soprattutto l’importanza del settore vitivinicolo che rappresenta sicuramente la punta di diamante dell’Olprepò Pavese. Evidenzio – per semplice informazione – che il sottoscritto abita a Castelnuovo Scrivia (AL), distante appena 9 Km da Voghera (e solamente 4 km da Casei Gerola) e che conosce bene alcune zone dell’Oltrepò (nella fattispecie quelle del Nord-Ovest), frequentate per ragioni di lavoro e alle quali mi legano in particolare anche le affinità dialettali (ricordo infatti - per inciso - che molti abitanti della Bassa Valle Scrivia ( per interessi commerciali, per scelte professionali e per attinenza di linguaggio) si sentono più lombardi (e quindi pavesi) che non piemontesi; come dire che gli abitanti di Novi Ligure (e paesi limitrofi) si sentono più liguri che non piemontesi per le ragioni appena esposte. Ancora un sincero apprezzamento per l’opera realizzata. Saluto cordialmente"
R.C.

Andrea Daprati - Sindaco di Lungavilla

"Caro Chiesa ho letto con attenzione Guidando con Gusto e devo dire che l’ho molto apprezzato. Rappresenta uno spaccato importante sull’Oltrepò Pavese e sulle varie attività che vi si svolgono, con particolari e puntuali riferimenti anche di tipo culturale. Estendi i miei complimenti anche al coautore e mio concittadino Gianni Maccagni. Cordialità. Andrea Daprati"

 

 

Fiorenzo Detti - Presidente A.I.S. Lombardia

"Una guida ben fatta, leggibile e godibile per tutti coloro che hanno piacere di conoscere e cogliere anche tante «chicche» del territorio. Bravi!!! Fiorenzo Detti"

Franco Bosi - Presidente Camera di Commercio di Pavia

Franco Bosi - Presidente Camera di Commercio di Pavia

Tanti sono i modi per conoscere l’Oltrepò Pavese e ognuno ha il proprio pregio. L’idea di viaggio si sposa a perfezione con la scoperta delle nostre colline, delle montagne, dei torrenti e dei fiumi. Luoghi affascinanti e bellissimi, amati da molti e conosciuti da pochi. Gli itinerari proposti sono diversi, tutti suggestivi ed emozionanti. Attraverso i passi, di valle in valle, si può abbracciare l’intero territorio senza divisione alcuna. I prodotti della filiera agroalimentare e i vini saranno un valido supporto per apprezzare al meglio i paesaggi. Con Guidando con Gusto i visitatori conosceranno i percorsi, la storia di chi ha vissuto o attraversato queste zone. Incontreranno una ricchezza di storie imprenditoriali e personali, di narrazioni che custodiscono e tramandano il valore della qualità della vita.

www.pv.camcom.it

Michele Rossetti - Presidente Cosnorzio Tutela Vini O.P.

Michele Rossetti - Presidente Cosnorzio Tutela Vini O.P.

ll Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese ha scelto per primo di sostenere “Guidando con Gusto” per accompagnare alla scoperta di un territorio unico, a mezz’ora da Milano e molto vicino alle grandi città del Nord, in cui paesaggio, ambiente e vigneti creano un connubio perfetto tra agricoltura, storia ed emozione. La viticoltura nell’O.P. è antichissima e i primi documenti scritti risalgono a Plinio e a Strabone. La missione del Consorzio Tutela Vini O.P. è tutelare e promuovere una delle prime cinque storiche Denominazioni d'Italia per numero di ettari vitati: 13mila 500. Sulle colline oltrepadane i vitigni più rappresentativi sono: Croatina, Barbera, Pinot nero, Riesling e Moscato. In O.P. si produce Metodo Classico fin dal seconda metà del 1700; nel 1865 si spumantizzò per la prima volta partendo da barbatelle di Pinot nero selezionate in Francia. Il vino della tradizione è il Bonarda, la cui produzione tocca i 20 milioni di bottiglie. Il bianco più caratteristico è il Riesling. Il rosso più internazionale è il Pinot nero. Scoprite i nostri grandi vini “Guidando con Gusto”!

www.vinoltrepo.it

Show Buttons
Hide Buttons